PUBBLICITA'
PUBBLICITA'

Articoli marcati con tag ‘aero club del fermano’

PostHeaderIcon Elicottero a Fermo

Ringraziamo Noemi per aver pubblicato su YouTube questo video riguardante i salti dall’elicottero a Fermo il 18 ottobre 2008.

PostHeaderIcon Salti dall’elicottero e non solo…

IMG_1036Bellissimo weekend quello appena concluso all’Aero Club del Fermano, con possibilità di salti dall’elicottero per tutti.

Molti amici dal centro Italia e come sempre tante persone da Roma.

Tantissima gente in campo e Il Presidente in forma come sempre! 8-)

Ecureil

Vista la presenza di un Cessna Caravan, portato da un gruppo di paracadutisti provenienti dalla Svizzera, perchè non fare un bel lancetto da due aerei? Detto, fatto, ecco una bella formazione di RW a 13 elementi!

Vins

PostHeaderIcon A Fermo le Frecce Tricolori

PostHeaderIcon 1° maggio all’Aero Club del Fermano

Un ringraziamento particolare all’Aero Club del Fermano ed in particolare al Presidenre Ilario de Marchi, che ha permesso di passare una bella giornata a paracadutisti e visitatori e alla collaborazione della Protezione Civile che ha consentito l’affluenza di circa un migliaio di persone nell’Aero Club e distribuito pasti gratuiti.

Un giorno di festa per portare il nostro sport preferito davanti agli occhi del “pubblico terrestre” che ha potuto vedere da vicino l’attività di una bella giornata con 30 decolli, e magari chissà, abbiamo gettato il seme dei compagni di cielo di domani.

La festa si è conclusa sulla spiaggia di Porto S. Elpidio con un’esibizione dell’ATP.

Vins

PostHeaderIcon 102 decolli in 3 giorni

Aero Club del Fermano, 25, 26 e 27 aprile 2008. Tre squadre di relativo si allenavano per i prossimi campionati e “scarrellavano” senza sosta, gli Enigma (squadra a 8 elementi), le Trendy Chips (4 elementi) e la squadra locale, i 610 (a 4), i Side by Side. Il Tigro di continuo su e giù, il Presidente esaurito (ma questo forse è normale… :mrgreen:), l’hangar affollato che non sapevi dove appoggiare la vela, i ripiegatori ripiegare senza sosta, i Coach delle quadre a fare breafing e debreafing (erano presenti Davide Moy e Max Alberdi) e poi via di nuovo all’imbarco, per rimettersi in gioco e vivere il sogno.

Leggi il resto di questo articolo »

PostHeaderIcon ARW2 Cup 2008: considerazioni a fine evento

Si è appena conclusa la prima gara di lavoro relativo a 2 in atmo, vinta dal team “I Frankis” (Francesca Damiani e Francesco Bonaldi) e a “bocce ferme” dopo briefing, debriefing, i video dei propri salti visti e rivisti frame by frame, prove a terra, scambi di esperienze tra amici, la scoperta della voglia di competere ma soprattutto di provare insieme agli amici un’emozione, è il momento delle riflessioni.
Cimentarsi in una competizione, seppur senza troppi patemi e aspettative dato che eravamo tutti tra amici che saltano sempre in gruppo, soprattutto per chi non l’ha mai fatto è una scoperta, un’esperienza che ti carica, ti riempie di fiducia e fa bene all’autostima.

Leggi il resto di questo articolo »

PostHeaderIcon Domenica 2 marzo, una giornata qualunque

La scorsa domenica è stata una giornata un po particolare per essere una domenica di marzo.

Una di quelle giornate che ti svegli e hai la sensazione che oggi tutto filerà liscio (ad eccezione del fatto che il presidente è il primo che trovi a circolare in hangar per smanettare col suo giocattolino, l’aereo tigrato, ma a tutto ci si abitua… )

Tutti alzati molto presto per il consueto decollo alle 8,30 da 5000 mt, Marco già faceva il Briefing a Leo e lo preparava per il futuro. Infatti quando Leo non si comporta bene Marco lo mette in un angolo (ma non ho ancora capito se è una punizione… ).  ;-)

Intanto dalla cucina uscivano i cornetti caldi e la Contessa… incredibile, la Contessa era già bella e imbracata (più bella che imbracata), lei che avrebbe dormito fino a mezzogiorno era pronta prima di tutti. E si eh…

C’era il rischio di perdere il posto, infatti la sera prima erano state talmente tante le adesioni al decollo mattutino che c’era il rischio di rimanere a terra.

Ma il Ilario, si sa, non perde occasione per farsi notare e ha deciso che i decolli da 5000 metri dovevano essere due!

Certo navigare nell’atmosfera per 90 secondi è un’esperienza bellissima! Vi odio…

Leggi il resto di questo articolo »

Clicca un Tag



Fatal error: Call to undefined function esc_url() in /web/htdocs/www.airtoair.it/home/wp-content/plugins/wordpress-mobile-pack/plugins/wpmp_switcher/wpmp_switcher.php on line 475