PUBBLICITA'
PUBBLICITA'

Archivio di Luglio 2013

PostHeaderIcon Campionati Italiani 2013 Formazione a vela aperta

Ecco la classifica:

PostHeaderIcon Campionati Italiani Paracadutismo 2013

E terminate le specialità di Precisione in atterraggio, Formazione a paracadute Aperto inizia Formazioni in Caduta Libera.

Intanto i risultati definitivi delle prime specialità.

classifica-finale-campionato paracadutismo -precisione-in-atterraggio 2013

PostHeaderIcon Campionati Italiani Paracadutismo 2013

Ecco i primi risultati dalle gare.

Prova di stile in caduta libera

5.2.1 Scelta delle serie di stile

(1) I primi quattro round consistono in una serie di manovre individuali in caduta libera

sorteggiate dai seguenti gruppi:

1^serie       2^serie      3^serie          4^serie

giro a sx     giro a dx         giro a sx                   giro a dx

giro a dx    giro a sx         giro a dx                   giro a sx

Loop ind.   Loop ind.         Loop ind.                 Loop ind.

giro a sx    giro a dx           giro a dx                  giro a sx

giro a dx   giro a sx           giro a sx                   giro a dx

Loop ind.   Loop ind.          Loop ind.                  Loop ind.

(2) Il quinto round consiste in una serie di manovre individuali in caduta libera, scelta dai

competitori dai gruppi di cui al punto 5.2.1.(1).

5.2.2 Procedure di lancio

(1) Il lancio deve essere effettuato da una quota di 2.200 m.

(2) Il bersaglio di riferimento deve essere direttamente sottovento o sopravento. Tale

scelta sarà fatta dal cameraman in stretta collaborazione con il Giudice

all’Osservazione. I competitori devono essere informati di ogni cambio alla prima

occasione. Quelli a bordo devono essere informati prima che il velivolo inizi l’ingresso

nella nuova direzione.

(3) Il bersaglio deve essere chiaramente visibile dalla quota di lancio ed avere

approssimativamente una superficie di 200 mq. La forma ed il colore sono a

discrezione del Giudice alla Prova.

5.2.3 Ordine di lancio

L’ordine di lancio per il primo round è determinato in base al para 4.2. per il primo

round della prova di precisione. Per questo round, il capo squadra deve informare

l’organizzatore (manifest) dell’ordine di uscita nella squadra prima della loro prima

chiamata. L’ordine di lancio dopo i tagli è individuale in ordine inverso di piazzamento.

5.2.4 Procedura d’uscita

Il punto d’uscita è stabilito e controllato dai Giudici. L’ordine di uscita deve essere dato

in modo che l’angolo dell’ottica della telecamera sia tra 60 ed 80 gradi all’inizio del

primo giro Al fine di assicurare che tutti i competitori siano giudicati

approssimativamente con lo stesso angolo, i competitori devono abbandonare il

velivolo al comando d’uscita. I competitori che non rispettano questo comando non

potranno reclamare per il punteggio e non avranno diritto ad un re-jump

PostHeaderIcon Tuta Alare, piloti, paracadutisti

Qui di seguito alcune semplici informazioni che di certo tutti i Piloti di aeromobili per lanci parà e Wingsuit Pilot già conoscono:

A) Comunicazione con il  Pilota

(1) Le Tute Alari escono ultime anche dopo i Tandem.


(2) Informare il pilota se il loro “momento di uscita” sarà posticipato rispetto al solito, (soprattutto quando ci sono venti significativi in
​​quota)

(3) Una riduzione della velocità di lancio è necessaria per le Tute Alari, in modo da  ridurre la possibilità di  collisioni con la coda dell’aeromobile  durante l’uscita.

(4) Coordinare con il pilota il circuito di volo in discesa per evitare collisioni.

B. Tute alari e altri paracadutisti

(1) Le tute alari dovrebbe essere a conoscenza delle quote di apertura e il tipo di volo (ad esempio freefly, Tandem, AFF, deriva, Canopy,etc) che sono  sul loro decollo.

(2) le Tute Alari dovrebbero essere a conoscenza di eventuali paracadutisti in decollo  con l’intenzione    di aprire  sopra 1800m .

C. Telefono

(1) Portare un cellulare per comunicare in caso di atterraggi fuori zona

(2) Avere a disposizione il telefono del manifest e dell’Istruttore di giornata

Clicca un Tag



Fatal error: Call to undefined function esc_url() in /web/htdocs/www.airtoair.it/home/wp-content/plugins/wordpress-mobile-pack/plugins/wpmp_switcher/wpmp_switcher.php on line 475