PUBBLICITA'
PUBBLICITA'

PostHeaderIcon Il racconto di Noemi

Riportiamo il bellissimo racconto di Noemi, giovanissima che ha da poco terminato il corso AFF, corredato dal video del suo 7° livello da applauso. Complimenti!


E’ stata la settimana più bella degli ultimi 20 anni

Beh… che dire?! Quella appena trascorsa all’AeroClub del Fermano è stata la settimana più bella degli ultimi 20 anni (cioè di tutta la mia vita!). Ambiente accogliente, persone fantastiche, tante risate, allegria, sorrisi, vivacità… ci voleva proprio! Sono sempre rimasta affascinata dai cosiddetti “sport estremi” ed era arrivato il momento di provare, di tuffarmi in questo nuovo mondo di emozioni fantastiche.

Fino allo scorso anno la mia intenzione era di entrare nella Folgore (anche se capisco che il paracadutismo militare è differente da quello sportivo!), ma non mi avrebbero mai accettata a causa della mia altezza (ma forse è meglio dire bassezza!) e dei tatuaggi. Io, però, volevo ad ogni costo fare paracadutismo e così, dopo tanti sacrifici, ho deciso di iniziare il corso AFF. All’inizio è stato difficile perché tutti, famiglia e amici, criticavano questa mia scelta, dicendo <>, <>, <> ecc… (me ne hanno dette davvero tante!)… insomma non c’è stata alcuna persona che ha appoggiato o come minimo accettato la mia decisione.

Ma non importa, come si dice “si vive una volta sola”, questa è la mia vita e voglio godermela almeno un pò! Fino a pochi anni fa non la pensavo così, ero stanca di vivere e arrabbiata con chi mi aveva salvata da un brutto incidente stradale, quando avrei preferito morire… so che è brutto da dire, ma è la verità. Ora, però, tutto è cambiato, anche se le difficoltà e gli ostacoli sono ogni giorno di più, ringrazio chi mi ha salvata e mi sveglio ogni mattino con la voglia di vivere, di provare mille nuove emozioni! Ho trascorso gli ultimi 7 mesi in Irlanda, a lavorare e passavo le nottate a guardare foto e video di paracadutisti (soprattutto gli Atmonauti), a leggere i vari forum e la voglia di tuffarmi in questo sport cresceva sempre di più. Così il 29 luglio, quando tutta la famigliola era in vacanza al mare, sono venuta all’Aero Club del Fermano.

Devo dire che, anche grazie ai video di Vins, quando sono arrivata mi sembrava quasi di conoscere già tutti, di essere già stata in quel posto fantastico! Tra l’altro (nonostante di solito sono timida) mi sentivo a mio agio, perché ero con persone in un certo senso uguali a me, con le quali ho una passione in comune (mentre per la mia famiglia e i miei amici il paracadutismo è una cosa completamente fuori dagli schemi, da pazzi!). Quindi martedì pomeriggio ho iniziato il corso teorico con Antonio, il giorno dopo ancora teoria, simulazioni, ultimi ripassi, esame, visita medica e via, pronta per il primo salto! Dentro di me c’era un’immensità di emozioni, agitazione, adrenalina, preoccupazione (nel ricordarmi la sequenza del lancio!)… Indosso tuta, guanti, altimetro, paracadute e con il casco e gli occhialini in una mano mi avvio verso la pista nord con i miei JM Dado e Marco. Ecco che arriva il Tigro pilotato da Ilario, che in pochi minuti ci porta a quota 4200 m… quando viene aperto il portellone del Pilatus e gli altri paracadutisti iniziano a saltare vengo investita dall’aria fredda, da odori mai sentiti prima ed ecco che le emozioni si susseguono una dopo l’altra dentro di me, bloccandomi il respiro. Accade così che il primo salto termina velocemente, ma non dimenticherò mai tutte le sensazioni provate in quel momento! Ormai la giornata era finita e dovevo aspettare il mattino seguente per saltare di nuovo… e chi ha dormito quella notte?!!!… il cuore batteva a mille, il corpo tremava… che strano! Il 31 luglio era arrivato e via con il 2°, 3°, 4° e 5° livello! Ero sempre più carica e convinta e il giorno seguente è stata la volta degli ultimi 2 livelli: il 6° con Antonio ed il 7° con Marco… sono stati i salti più divertenti di tutto il corso!!! Uscita in back, looping, deriva… che bello! Me li sono goduti al massimo! Ero troppo felice!

La mattina del 2 agosto è la volta dell’8° salto, all’insegna del puro divertimento, poi tutti all’AIRSHOW, con i mitici atmonauti che mi hanno fatto venire davvero i brividi (nonostante in spiaggia ci fossero almeno 40°C!!!). Anche la serata post show è stata bellissima e domenica (purtroppo ultimo giorno per me) ho fatto il 9° e il 10° salto (da notarsi entrambi con atterraggio in piedi, finalmente!!!). Come ho già detto è stata una settimana semplicemente meravigliosa, ringrazio tutti voi che l’avete resa tale e spero di tornare al più presto per altri 10000000000000 lanci (però mi tocca prima trovare un lavoro!)

Ps: il numero 88 dell’ATP ce l’ha già qualcuno o posso prenotarmelo?!!! :-D Grazie veramente per le emozioni che mi avete regalato! Baci e blue skies a tutti!

Noemi

Lascia un Commento

Clicca un Tag



Fatal error: Call to undefined function esc_url() in /web/htdocs/www.airtoair.it/home/wp-content/plugins/wordpress-mobile-pack/plugins/wpmp_switcher/wpmp_switcher.php on line 475