Our mobile site
QR Code - scan to visit our mobile site

This is a 2D-barcode containing the address of our mobile site.If your mobile has a barcode reader, simply snap this bar code with the camera and launch the site.

Many companies provide barcode readers that you can install on your mobile, and all of the following are compatible with this format:

PostHeaderIcon Rodeo

Il sorriso di Sabrina in volo sulla mia schiena, accomodata

sulla tuta alare, per godersi appieno il volo orizzontale!!

PostHeaderIcon Paracadutismo Stage di Orbetello 2015

PostHeaderIcon Emozioni… del Lancio In Tandem

Parole e pensieri dopo il primo lancio in tandem …bellissimo!

É un’impresa,
Non scegliere di lanciarsi, ma spiegare cosa si prova…questa é la vera impresa!!
Mettere i piedi fuori da un portellone a 4200 m, odorare un profumo che solo il cielo ti regala, sentire il vento addosso che non ti colpisce ma che ti scuote…l’anima.
É come svegliarsi, non dal giaciglio di un letto ma dalla propria vita.
Ogni volta che ripenso all’istante del distacco in cui ogni parte del mio corpo si é staccata da quell’aereo e ho assaporato il vuoto, il petto si stringe in una nostalgia di un’emozione così forte che vorresti ancora, ancora e ancora una volta.
Ti rendi conto in quel preciso momento che tutto é a portata di mano…il mondo, la terra, i fiumi, le piccole curve di una collina, la rotondità che hai sempre studiato ma che nella tua vita con i piedi per terra hai dimenticato…tutto si rivela con una potenza che non ti spaventa anzi…ti rende cosciente.
Perché qualcosa che ti dissocia totalmente dalla tua vita può essere così infinitamente vicino all’essenza della parola emozione?
Altra impresa.
So solo che appena appoggi i tuoi piedi a terra un trauma facciale comincia a prendersi gioco di te, scopri che puoi sorridere così forte da pensare che quella sia l’espressione che vuoi conservare tutta la vita…e non riesci a rinunciarci.
É una strada a senso unico, sei faccia a faccia con le tue verità..perché è così, noi e solo noi abbiamo creato la bugia…la natura no, quando scendi sei diverso , perché neanche a mezzo metro c’é un bivio ad aspettarti…sopravvivere o vivere?
avere una scelta é l’inizio di un viaggio, difficile sicuramente, ma che PUOI intraprendere, perché hai scoperto di che pasta sei fatto.
Da qui nasce forse la dipendenza…ogni salto é un’iniezione endovenosa di forza, passione e volontà come si fa a provare una cosa simile una volta soltanto?
Detto questo, l’impresa é riuscita solo a metà, l’altro 50% non ha ancora traduzione, ma solo pura esclusiva emozione.

PostHeaderIcon Come ripiegare il pilotino

Grazie all’ausilio di questo video , possiamo apprendere  un metodo efficace per prevenire problematiche all’apertura del ns. paracadute, in caduta libera per evitare aperture premature.

Brian Germany è un famoso rigger  di fama internazionale.

PostHeaderIcon In volo tra le nuvole Tv2000

PostHeaderIcon 1°Livello AFF di Kevin

Primo lancio col paracadute..dajeeee Alessandro Di Giacomo che spettacolo

Posted by Kevin Buru Buru Romagnoli on Sabato 21 febbraio 2015

PostHeaderIcon Il Corso di Paracadutismo Accelerated Free Fall

Con l’acronimo AFF si intende la tecnica migliore utilizzata per diventare paracadutisti autonomi in breve tempo e in massima sicurezza.

Iniziata negli anni ‘70 in USA , questa metodologia è approdata in Italia verso la metà degli ani ‘80, e utilizzata adesso anche in ambiente militare per la sua eccezionale efficacia.

Con una preparazione teorica di circa 10 ore , l’allievo apprende le tecniche fondamentali per iniziare i suoi primi lanci n caduta libera da 4200m assistito direttamente da 2 istruttori e via radio da terra per la fase post apertura.

E’ necessaria la visita medica  e l’assicurazione…

Il corso tra i più del mondo sportivo!!!

PostHeaderIcon Alan Eustace Esploratore dell’Atmosfera

Battuto il record di Baumgartner – Alan Eustace è’ diventato famoso in quanto il 24 Ottobre 2014 si è lanciato in paracadute da un’altezza di 41,419 metri.

Così facendo, Alan Eustace all’ età di 57 anni è diventato il 2° uomo ad aver infranto la barriera del suono senza veicoli di supporto.

Come per Felix, Alan è stato portato in stratosfera utilizzando un pallone aerostatico gonfiato ad elio.

Circa 4 minuti in caduta libera, mentre l’intero volo, dallo stacco al suolo, circa 130 minuti.

Ha raggiunto la sua velocità massima di 1321km/h,  oltrepassando la barriera del suono ha generato un piccolo boato.

Esperto pilota ha preparato per alcuni anni in gran segreto questo ambizioso progetto per scopi scientifici.

Complimenti

PostHeaderIcon Paracadutismo: Sicurezza=Prevenzione

Questo è uno degli argomenti a cui dedico molto tempo durante il “Ground training” del corso AFF , la sicurezza come modo di pensare.

Nel settore aeronautico l’alto livello di affidabilità  raggiunto ha uno dei suoi fondamenti proprio nella prevenzione, a qualsiasi livello.

Per questo nel settore le manutenzioni sono scandite dalle “ore di volo”, bisogna avere sempre i mezzi in perfette condizioni per evitare problematiche.

Nel manuale del CORSO AFF troverete “La regola del TRE” come semplice metodo di prevenzione per l’attività del paracadutismo.

3 controlli: 1) prima di uscire dal’hangar

2) prima di salire in aereo

3) Prima di lanciarsi

Controllo dei 3 anelli: Grande-Medio -Piccolo…cavetto ben inserito

Controllo delle 3 maniglie: 1) Principale

2) Cuscinetto di sgancio

3) Maniglia della riserva

Controllo delle 3 fibie: 1) Pettorale

2) Cosciale destro

3) cosciale sinistro

Capsula ACCESA-RSL ATTIVATO-CASCO-ALTIMETRO-OCCHIALI

Questo semplice metodo di controllo ci evita la possibilità di errore nei momenti di stress, che si possono avere a qualsiasi livello di esperienza, basti pensare all’ultimo lancio della giornata, ai forti sbalzi di temperatura estivi, stanchezza, poca esperienza, lancio impegnativo di gruppo.

Le foto pubblicate sono tratte dal web da un racconto di un paracadutista d’esperienza che ha immortalato degli errori enormi , fermati in tempo..in alcuni casi!!

JUMP SAFE!!!!

Alex

PostHeaderIcon Il Paracadutismo e TRAINING SHOOTING CENTER

Una domenica particolare insieme ad una Coppia di cari amici come Anna e Giovanni Gloria responsabili della Scuola TRAINING SHOOTING CENTER .

Abbiamo unito i diversi interessi del paracadutismo e del tiro operativo per condividere insieme le nostri passioni.

/www.corsiditirotsc.it

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

Grazie Giovanni , Anna, Adam, Pato e tutto lo staff per la fantastica giornata..

Alex

Clicca un Tag



Fatal error: Call to undefined function esc_url() in /web/htdocs/www.airtoair.it/home/wp-content/plugins/wordpress-mobile-pack/plugins/wpmp_switcher/wpmp_switcher.php on line 475